PROGRAMMA

Milano – giovedì 22 febbraio 2018
(ore 9.00 – 13.00 / 14.00 – 16.00)


Il moltiplicarsi degli interventi delle istituzioni europee, oltre che dei “Regulators” e degli Organismi internazionali, sul complesso tema delle nuove modalità di interazione tra innovazione tecnologica ed attività finanziarie (ormai comunemente indicato attraverso la formula riassuntiva FinTech) comporta la necessità di comprendere la nuova conformazione dei mercati ed i nuovi scenari di vigilanza e di compliance che quella interazione andrà progressivamente delineando. La “sfida” tra gli intermediari finanziari “incumbent” e le imprese FinTech implicherà la configurazione di nuovi modelli di business, che, a loro volta, richiederanno la rimeditazione del quadro normativo attuale (se non della prefigurazione di uno diverso od innovativo). In questa prospettiva, l’obiettivo della giornata di studio è quello di evidenziare, per singole “macrotematiche”, gli aspetti maggiormente rilevanti e dibattuti del FinTech.


L’evoluzione del FinTech: opportunità e minacce nei mercati finanziari
– orientamenti della Commissione Europea e della BCE
– scenari prospettati dal Comitato di Basilea: luci ed ombre per gli “incumbents”
– posizione di EBA e di ESMA
– prospetive per il mondo bancario
– FinTech e “action plan” per la Capital Market Union


Le prospettive di approccio da parte dei “Regulators”
– problema regolatorio
– “regulatory sandbox” e “innovation hub”
– canale “FinTech” di Banca d’Italia
– “RegTech”
– emendamento alla Legge di Bilancio 2018


La raccolta del capitale di rischio
– nuovo Regolamento Consob in materia di “equity crowdfunding” (Delibera 20204/2017)
– aggiornato perimetro dei soggetti rilevanti
– sistemi di indennizzo e coperture assicurative
– poteri della Consob


I prodotti di credito/investimento: il “lending-based crowdfunding” (LBC)
– quadro giuridico: profili ordinamentali e contrattuali
– mancanza di uno “statuto” uniforme e varie esperienze domestiche
– natura dell’attività istruttoria effettuata attraverso la piattaforma
– tutela del consumatore


I servizi di investimento e il servizio “robo-advisor”
– “robo-advisor” e attività di consulenza alla luce di Mifid2
– mutato approccio della responsabilità nella erogazione della consulenza nella modalità “robo- advisor”
– posizione del cliente e protezione del cliente consumatore


Le nuove tipologie di intermediari nei servizi di pagamento: i “Third Party Providers”
– scenari aperti dalla PSD2
– PISP (Payment Initiation Service Providers) e AISP (Account Information Service Providers)
– ruolo dei “Third Party Providers” nello sviluppo delle piattaforme FinTech e tutela della concorrenza
– parità di condizioni tra gli attori
– opportunità per gli intermediari “incumbent”
– opportunità per le imprese FinTech


FinTech: una nuova sfida di “compliance”
– individuazione dello specifico perimetro oggettivo
– individuazione e mitigazione dei rischi
– “collaborative compliance” attraverso la modalità “sandbox”


FinTech/Europa digitale e contrasto di riciclaggio e terrorismo
– crowdfunding & ESMA/EBA/UIF italiana
– GAFI: case studies e “The San Jose Principles”
– “G20 Action Plan on Countering Terrorism”
– azione del Fondo Monetario Internazionale
– valute virtuali (Bitcoin) e carte prepagate
– Osservatorio e forum dell’UE su blockchain (1° febbraio 2018)
– IV° Direttiva Antiriciclaggio: nuove tecnologie, Big Data, Relazione sulla valutazione sovranazionale dei rischi (26.6.2017)
– identificazione a distanza
– “The use of innovative solutions in the CDD process” (ESAs Opinion, 23.01.2018)
– Europa digitale e lotta contro il terrorismo e la criminalità online


QUESTION TIME
VALUTAZIONE DI CASI E QUESITI PROPOSTI DAI PARTECIPANTI

Al fine di consentire l’approfondimento di particolari profili giuridici ai temi oggetto del convegno, i Partecipanti interessati potranno formulare casi e quesiti specifici tramite invio preventivo a Convenia (all’indirizzo info@convenia.it). La Società sottoporrà la documentazione pervenuta al gruppo di Esperti coinvolti, i quali forniranno le loro approfondite valutazioni nell’ambito del convegno.