PROGRAMMA

Milano – martedì 3 luglio 2018
(ore 9.30 – 13.30)


La qualificazione giuridica dei contratti assicurativi a contenuto finanziario
– polizza vita unit-linked: tra causa finanziaria e funzione assicurativa- previdenziale
– quadro normativo di riferimento
– orientamento della giurisprudenza: elaborazione degli indici per la qualificazione del contratto
– Ordinanza n. 10333/2018 della Corte di Cassazione
– impatto della Direttiva IDD sulle polizze unit- linked
Prof. Avv. Albina Candian


Le polizze linked nel Decreto di recepimento delle nuove regole sulla intermediazione assicurativa (Direttiva IDD, Insurance Distribution Directive)
– contenuti del Decreto di recepimento della Direttiva 2016/97/UE (IDD)
– rapporti tra Direttiva IDD e i collegamenti con la disciplina MIFID2
– presidi organizzativi richiesti per produttori e distributori
– regole di condotta in materia di distribuzione e informativa precontrattuale
Dott. Filippo Berneri


La fiscalità delle polizze linked
– regime fiscale dei contratti assicurativi a contenuto finanziario:
o tassazione dei redditi derivanti dal riscatto
o sostituzione d’imposta e ruolo delle fiduciarie italiane
o imposta sulle riserve matematiche e sul valore dei contratti assicurativi
o imposta di successione sulle polizze di assicurazione
– confini tra contratto assicurativo e prodotto finanziario: la sistematicità del regime alla luce dell’autonomia del gestore
– eventuale utilizzo improprio delle polizze linked
Dott. Paolo Di Felice
Dott. Stefano Massarotto


Le polizze linked di diritto estero e il monitoraggio fiscale
– contratti assicurativi “interposti” nell’esperienza della voluntary disclosure
– monitoraggio fiscale delle polizze estere
– obblighi verso l’Anagrafe tributaria
– polizze estere e tematiche antiriciclaggio
Dott. Vincenzo Averna


QUESTION TIME
VALUTAZIONE DI CASI E QUESITI PROPOSTI DAI PARTECIPANTI

Al fine di consentire l’approfondimento di particolari profili giuridici ai temi oggetto del convegno, i Partecipanti interessati potranno formulare casi e quesiti specifici tramite invio preventivo a Convenia (all’indirizzo info@convenia.it). La Società sottoporrà la documentazione pervenuta al gruppo di Esperti coinvolti, i quali forniranno le loro approfondite valutazioni nell’ambito del convegno.