PROGRAMMA

PRIMA GIORNATA
Milano, mercoledì 11 aprile 2018
(ore 9.00 – 13.00 / 14.30 – 17.00)


Le operazioni di cartolarizzazione: il nuovo quadro normativo
– overview del nuovo quadro delle fonti normative in materia di securitization
– intervento del legislatore comunitario e di quello italiano: finalità e prospettive
– rapporti tra disciplina comunitaria e disciplina interna
– diversi modelli di securitization alla luce del mutato quadro normativo
– impatti per banche, investitori e altri operatori del mercato
Prof. Avv. Andrea Giannelli


La cartolarizzazione di crediti nel rapporto tra originator, veicoli di cartolarizzazione e debitori ceduti
– originator, veicoli di cartolarizzazione e debitori ceduti tra prassi e regolamentazione di settore
– rilevanza del processo di origination e cessione del credito nella nuova prospettiva comunitaria
– cessione del credito quale punto di avvio della cartolarizzazione
– assets oggetto di cessione e possibili profili di rilevanza legati alle specificità dell’asset class
– cedibilità dei crediti futuri
– modalità, efficacia e regime di opponibilità della cessione
Prof. Avv. Riccardo Campione


La società per la cartolarizzazione
– natura e caratteristiche delle SPV di cartolarizzazione
– rapporti tra società per la cartolarizzazione e investitori
– segregazione patrimoniale: presupposti ed effetti
– limiti di disposizione degli attivi cartolarizzati
– società per la cartolarizzazione nella normativa di Banca d’Italia
– ruolo del master servicer e del sub-servicer
– profili di responsabilità della SPV di cartolarizzazione, del master servicer e del sub-servicer
– operazioni di cartolarizzazione e disciplina concorsuale
Avv. Vittorio Pozzi


L’emissione dei titoli destinati agli investitori
– natura dei titoli alla luce del catalogo degli strumenti finanziari
– tipologie di titoli e possibili strutture di emissione
– nuovi obblighi di due diligence per gli investitori istituzionali
– rapporto tra la società per la cartolarizzazione e l’eventuale società emittente
– overview della contrattualistica rilevanti e prassi di settore
– collocazione dei titoli e criteri di redazione del prospetto informativo (private placament vs public placement)
– rapporto con la regolamentazione di settore concernente la raccolta del risparmio
– valutazione da parte delle agenzie di rating
– deposito dei titoli in BCE nelle operazioni di rifinanziamento
Avv. Federico Del Monte


La garanzia statale sulla cartolarizzazione delle sofferenze
– ambito di operatività della garanzia
– requisiti di accesso alla garanzia statale:
(a) valore di trasferimento dei crediti
(b) caratteristiche dei titoli destinati all’emissione
(c) contenuto del regolamento dei titoli e dei contratti sottesi all’operazione di cartolarizzazione
(d) tasso di rating dei titoli senior
– ordine di priorità dei pagamenti
– natura e caratteristiche della garanzia
– escussione della garanzia
Avv. Gianrico Giannesi


La concessione di finanziamenti da parte delle SPV di cartolarizzazione
– Legge 130/1999 e disposizioni attuative di Banca d’Italia
– criteri di selezione dei prenditori
– obblighi di informativa agli investitori
– mantenimento di un significativo interesse economico
– ruolo del servicer
– crediti deteriorati e nuova finanza ai debitori ceduti
Avv. Giuseppe Ucci
Dott. Giambattista Duso


SECONDA GIORNATA
Milano, giovedì 12 aprile 2018
(ore 9.00 – 13.00 / 14.30 – 17.00)


Le nuove cartolarizzazioni STS
– principi e finalità
– requisiti di semplicità, standardizzazione e trasparenza
– particolarità delle cartolarizzazioni ABCP
– requisiti di notifica e verifica delle cartolarizzazioni STS
– repertori di dati sulle cartolarizzazioni
– ruolo delle autorità di vigilanza e strumenti sanzionatori
Avv. Gregorio Consoli


L’impatto del regolamento STS sul mondo delle cartolarizzazioni non STS
– vendita di cartolarizzazioni a clienti al dettaglio
– obblighi di due diligence
– tranching e retention
– obblighi di trasparenza per cedenti, promotori e SSPE
– divieti di ri-cartolarizzazione
– criteri di concessione di crediti
Avv. Vinicio Trombetti
Avv. Giuseppina Pagano


Le operazioni di cartolarizzazione di crediti deteriorati
– definizione di “crediti deteriorati”
– nuova disciplina di cui all’art. 7.1 della Legge 130/1999
– particolarità delle operazioni di cartolarizzazione dei crediti in sofferenza: due diligence, data quality, tematiche privacy, finalità dell’operazione per le parti, derecognition vs retention
– peculiarità dei contratti di cartolarizzazione relativi agli NPLs: dichiarazioni e garanzie contrattuali, indennizzi e meccanismi di put-back
– società di recupero dei crediti e strutture “ReoCo”
Avv. Carmine Oncia


Le operazioni di cartolarizzazione dei crediti derivanti da contratti di leasing
– quadro normativo applicabile ai contratti di leasing
– nuova disciplina di cui all’art. 7.1 della Legge 130/1999: le società veicolo di appoggio
– cedibilità di crediti derivanti da contratti performing
– crediti futuri e rating
– risoluzione del contratto di leasing ed effetti sui crediti ceduti
– normativa fallimentare applicabile al leasing
– modalità di tutela e recupero dei crediti
Avv. Francesco Squerzoni
Avv. Marco Frattini


Le cartolarizzazioni di “CQS”
– peculiarità dei finanziamenti assistiti da “cessione del quinto”
– struttura tipica delle cartolarizzazioni di CQS
– gestione e servicing dei CQS
– cartolarizzazione “stand alone” vs. Programma di ABS
– nuove prospettive regolamentari
Avv. Azzurra Campari


La cartolarizzazione quale strumento alternativo al factoring
– analogie e differenze tra factoring e cartolarizzazione
– richiamo della Legge 130/1999 alla Legge 52/91
– modalità, efficacia e regime di opponibilità della cessione
– applicazioni pratiche: la cartolarizzazione come piattaforma di finanziamento delle imprese
– garanzia di solvenza: cessioni pro soluto e pro solvendo
– ruolo dell’originator
Avv. Tiziana Filannino


QUESTION TIME:
VALUTAZIONE DI CASI E QUESITI PROPOSTI DAI PARTECIPANTI

Al fine di consentire l’approfondimento di particolari profili giuridici ai temi oggetto del convegno, i Partecipanti interessati potranno formulare casi e quesiti specifici tramite invio preventivo a Convenia (all’indirizzo info@convenia.it). La Società sottoporrà la documentazione pervenuta al gruppo di Esperti coinvolti, i quali forniranno le loro approfondite valutazioni nell’ambito del convegno.