PROGRAMMA

Cagliari – giovedì 10 ottobre 2019
(ore 9.00 – 13.00 / 14.30 – 17.00)


Sessione mattutina:
Introduce e presiede: Prof. Avv. Gabriele Racugno


L’adeguatezza degli assetti amministrativi, organizzativi e contabili (art. 375 e ss. CCI)
– nuovo art. 2086 cod. civ.
– piccole, medie e micro imprese
– responsabilità dell’organo gestorio e degli organi di controllo
Prof. Avv. Dionigi Scano


Le procedure di allerta e di composizione assistita della crisi (artt. 12 ss. CCI)
– strumenti di allerta e segnalazione
– organismo di composizione della crisi d’impresa
– procedimento di composizione assistita della crisi
– misure premiali
Prof. Avv. Gabriele Racugno


Gli strumenti di regolazione della crisi per l’imprenditore: gli accordi di ristrutturazione dei debiti (artt. 57 ss. CCI)
– attestazione
– efficacia estesa
– risoluzione
– convenzione di moratoria
Dott. Luca Tronci


Gli strumenti di regolazione della crisi: il consumatore, l’imprenditore “sotto soglia” (artt. 65 ss. CCI) e l’imprenditore agricolo
– procedure di composizione delle crisi da sovraindebitamento
– ristrutturazione dei debiti del consumatore
– concordato minore
Prof.ssa Elisabetta Loffredo


Sessione pomeridiana:
Introduce e presiede: Pres. Ignazio Tamponi


Gli strumenti di regolazione della crisi: Il concordato preventivo (artt. 84 ss. CCI)
– presupposti per l’accesso
– concordato liquidatorio
– concordato in continuità aziendale
– giudizio di fattibilità
Dott. Nicola Caschili


La liquidazione giudiziale (artt. 121 ss. CCI)
– novità del codice della crisi e dell’insolvenza
– presupposti della liquidazione giudiziale
– effetti della liquidazione giudiziale sui rapporti giuridici pendenti
Dott. Giuseppe Acciaro


I profili penali nell’ambito delle procedure concorsuali (artt. 322 ss. CCI)
– novità del codice della crisi e dell’insolvenza
– iniziativa del Pubblico Ministero
– liquidazione giudiziale
– concordato preventivo
Dott. Paolo De Angelis


QUESTION TIME
VALUTAZIONE DI CASI E QUESITI PROPOSTI DAI PARTECIPANTI

Al fine di consentire l’approfondimento di particolari profili giuridici ai temi oggetto del convegno, i Partecipanti interessati potranno formulare casi e quesiti specifici tramite invio preventivo a Convenia (all’indirizzo info@convenia.it). La Società sottoporrà la documentazione pervenuta al gruppo di Esperti coinvolti, i quali forniranno le loro approfondite valutazioni nell’ambito del convegno.