PROGRAMMA

Milano – giovedì 29 novembre 2018
(ore 9.00 – 13.00 / 14.30 – 16.00)


L’incontro mira a favorire un momento di riflessione sulle principali problematiche collegate al soddisfacimento dell’onere probatorio nei contenziosi in materia di intermediazione finanziaria. In particolare, ci si propone di evidenziare gli aspetti fondamentali legati alla difesa degli intermediari finanziari, in ordine alle principali fasi del rapporto precontrattuale e contrattuale con gli investitori, rappresentando le questioni maggiormente dibattute e segnalando le pronunce giurisprudenziali ritenute maggiormente significative. Allo stesso tempo si intende offrire una panoramica sui principali orientamenti giurisprudenziali in materia di opposizione alle sanzioni amministrative, che per altro verso coinvolgono gli intermediari finanziari pur sempre in ambito contenzioso, e in particolare su questioni di particolare rilevanza tra cui si segnalano l’inversione dell’onere probatorio dall’Autorità amministrativa ai soggetti abilitati, il ricorso alle presunzioni, il dies a quo di decorrenza del termine perentorio per la contestazione degli addebiti, il termine prescrizionale.


A) Il contenzioso intermediario-cliente

Il contratto quadro tra intermediari e investitori: principali contenuti, problematiche e soluzioni operative
– definizione e funzione del contratto quadro
– qualificazione giuridica del contratto
– risoluzione del contratto quadro
– forma del contratto: violazione, sanzione, rilevabilità d’ufficio, convalida
– forma della procura a terzi
– contratti monofirma: ipotesi di convalida, validità
– oggetto del contratto quadro e integrazione tramite il rinvio ad altri documenti
– ordine di gestione assoggettabile alla disciplina del contratto quadro
Avv. Gabriele Fontana


I singoli ordini di investimento: requisiti, profili probatori e casistica giurisprudenziale
– forma dei singoli ordini
– risoluzione dei singoli ordini
– prova degli ordini impartiti telefonicamente
– convalida degli ordini
– analisi di casi pratici
Avv. Gabriele Fontana


Gli obblighi informativi e comportamentali dell’intermediario
– finalità dell’informativa
– informazione passiva (know your customer rule)
– informazione attiva (know your merchandise rule)
– profilatura dell’investitore e adeguatezza delle operazioni
– validità della dichiarazione resa dall’investitore in ordine all’informativa ricevuta
– operatore qualificato
– conflitto di interessi
– violazioni e sanzioni
– nesso di causalità tra inadempimento e danno
– concorso di colpa dell’investitore
– Consorzio Patti Chiari e obblighi informativi
– offerta fuori sede e diritto di recesso
Avv. Daniele Franzini


La responsabilità dell’intermediario per l’attività svolta dal promotore
– riferimenti normativi
– nesso di occasionalità necessaria
– ripartizione dell’onere probatorio
– concorso dell’investitore nella causazione del danno
Avv. Daniele Franzini


La gestione del contenzioso e le consulenze tecniche d’ufficio
– prassi di riferimento UNI Pdr n 29 del 2017 in tema di consulenze tecniche in ambito bancario finanziario
– consulenza tecnica preventiva nelle attività stragiudiziali e giudiziali
– quantificazione del danno finanziario, ed economico. Lucro cessante ed analisi differenziale in ambito di strumenti e servizi finanziari
– best practice nelle Ctu e ruolo di mediazione del consulente dell Ufficio
Dott. Nicola Benini


B) Il contenzioso intermediario-Autorità
– inquadramento normativo: il sistema del procedimento sanzionatorio Consob
– onore probatorio
– sistema delle presunzioni
– giurisprudenza del periodo di ambientamento (noto come “semestre bianco”)
– termini del procedimento: tra ordinatorietà e perentorietà
– termine prescrizionale
Prof. Avv. Paolo Basile


QUESTION TIME
VALUTAZIONE DI CASI E QUESITI PROPOSTI DAI PARTECIPANTI

Al fine di consentire l’approfondimento di particolari profili giuridici ai temi oggetto del convegno, i Partecipanti interessati potranno formulare casi e quesiti specifici tramite invio preventivo a Convenia (all’indirizzo info@convenia.it). La Società sottoporrà la documentazione pervenuta al gruppo di Esperti coinvolti, i quali forniranno le loro approfondite valutazioni nell’ambito del convegno.