PROGRAMMA

Milano – martedì 20 novembre 2018
(ore 9.00 – 13.00 / 14.30 – 16.00)


Introduzione: il D. Lgs. n. 3/2017 di recepimento della Direttiva n. 104/2014
– analisi della normativa e raffronto con il sistema previgente
– accertamento dell’infrazione antitrust e meccanismi compensativi
– indennizabilità delle violazioni antitrust
– risarcimento del danno e sanzioni accessorie
– risarcimento del danno ulteriore
– alternative contrattuali al risarcimento del danno


L’efficacia vincolante dell’accertamento dell’infrazione contenuto nella decisione dell’AGCM e i limiti al sindacato del giudice amministrativo
– autorità indipendenti e tecniche di sindacato giurisdizionale
– presupposti e contenuti della decisione di accertamento
– impugnabilità delle decisioni AGCM
– rapporti tra il giudizio amministrativo ordinario e le decisioni vincolanti della AGCM
– sindacato pieno del giudice amministrativo e limiti intrinseci avverso le decisioni AGCM
– rapporti tra poteri della AGCM e poteri del giudice amministrativo


La quantificazione del danno risarcibile e l’accertamento del nesso causale: criteri di ripartizione e profili di giurisdizione
– accertamento del nesso eziologico tra danno e violazione delle regole antitrust
– quantificazione monetaria del danno
– rimedi non pecuniari alternativi al risarcimento in senso stretto
– criteri di determinazione del quantum risarcibile ed accountability
– giurisdizione ordinaria e limiti al risarcimento del danno
– giurisdizione amministrativa e limiti al risarcimento del danno
– giudicato interno e esterno del giudice amministrativo: il “conflitto di interesse” tra giurisdizioni domestiche


Il trasferimento del sovraprezzo (passing on) e la responsabilità solidale per gli accordi di “cartello” : eccezioni opponibili e riparto dell’onere probatorio
– analisi normativa sul trasferimento del sovraprezzo
– passing-on e criteri di determinazione dell’onere probatorio
– differenza tra il prezzo praticato dalle imprese a seguito dell’accordo e il prezzo che avrebbero praticato in assenza dell’illecito
– responsabilità solidale per violazione delle regole antitrust
– cartelli tra imprese e principio solidaristico
– ripartizione interna del “costo” della violazione e azione di regresso


L’ordine di esibizione all’AGCM nei confronti della controparte e dei terzi
– divieto di secretazione nei confronti della AGCM e dell’autorità giudiziaria
– elementi documentali ostensibili
– doveri di diligenza nei confronti della controparte
– ordine di esibizione e principio di out call
– moduli collaborativi tra AGCM e autorità giudiziaria
– analisi e accertamento della violazione post disclosure


Le azioni individuali, collettive e “di classe”: la competenza del Tribunale delle Imprese
– meccanismi alternativi di risoluzione delle controversie
– accordi transattivi valutabili dalla AGCM e indennizzabilità del danno
– rapporti tra transazioni consensuali e altri meccanismi di composizione bonaria
– competenze giurisdizionali esclusive del Tribunale delle Imprese: l’asse Milano-Roma-Napoli
– accertamento della violazione e onere probatorio specifico
– class action e sistemi di inibitoria a vantaggio del corretto funzionamento del mercato


QUESTION TIME
VALUTAZIONE DI CASI E QUESITI PROPOSTI DAI PARTECIPANTI

Al fine di consentire l’approfondimento di particolari profili giuridici ai temi oggetto del convegno, i Partecipanti interessati potranno formulare casi e quesiti specifici tramite invio preventivo a Convenia (all’indirizzo info@convenia.it). La Società sottoporrà la documentazione pervenuta al gruppo di Esperti coinvolti, i quali forniranno le loro approfondite valutazioni nell’ambito del convegno.