PROGRAMMA

Milano – giovedì 6 giugno 2019
(ore 9.00 – 13.00)


La genesi delle prove informatiche
– irruzione delle tecnologie nel diritto
– processo civile e onere della prova “informatica”
– prove informatiche: mezzi di prova tipici e atipici
– prova informatica: criticità tecnico giuridiche
– prove digitali illegittimamente ammesse


I nuovi mezzi di prova informatici
– prove informatiche precostituite
– documento informatico firmato elettronicamente: validità ed efficacia
– diverse tipologie di firme elettroniche: forza probatoria e peculiarità
– prove informatiche costituende: dall’esperimento giudiziale alla consulenza tecnica
– un caso comune: la email nel procedimento monitorio


L’acquisizione, l’ammissibilità e la contestazione delle prove informatiche
– problemi e soluzioni legati alla corretta acquisizione della prova informatica
– produzione e ammissibilità della prova informatica: un momento delicato
– contestazione della prova informatica. Elementi e modalità di contestazione
– regime probatorio delle copie: analogie e differenze
– trasmissione del documento informatico: il valore probatorio della PEC


La Digital Forensics. Acquisizioni informatiche e copie forensi
– insidie nella localizzazione del dato
– prove informatiche: caratteristiche tipiche dei dati da raccogliere
– raccolta dei dati e la copia forense: successi e insuccessi
– integrità e alterabilità dei dati: come affrontare il problema
– acquisizione dei dati remota e comprimibilità dei diritti


Il giudice e il consulente informatico per la valutazione delle prove
– dati informatici e valutazione delle prove
– presunzioni e limiti alla valutazione della prova informatica
– consulente tecnico e legale specializzato: le nuove figure chiave
– messaggi whatsapp ed sms nei giudizi di separazione e divorzio


QUESTION TIME
VALUTAZIONE DI CASI E QUESITI PROPOSTI DAI PARTECIPANTI

Al fine di consentire l’approfondimento di particolari profili giuridici ai temi oggetto del convegno, i Partecipanti interessati potranno formulare casi e quesiti specifici tramite invio preventivo a Convenia (all’indirizzo info@convenia.it). La Società sottoporrà la documentazione pervenuta al gruppo di Esperti coinvolti, i quali forniranno le loro approfondite valutazioni nell’ambito del convegno.