PROGRAMMA

PRIMA GIORNATA
Milano, mercoledì 20 marzo 2019
(ore 9.00 – 13.00 / 14.30 – 17.00)


Le operazioni di cartolarizzazione: il nuovo quadro normativo EU e le modifiche alla Legge 130/99
– overview del nuovo quadro delle fonti normative in materia di securitization
– intervento normativo dell’Unione Europea: finalità e prospettive
– intervento del legislatore italiano
– ambito di applicazione del Securitisation Regulation
– obbligo di retention: analisi comparativa rispetto al diritto americano
Avv. Vinicio Trombetti


Le recenti modifiche alla Legge 130/99 introdotte con la Legge di Bilancio 2019
– Legge di bilancio 2019: entrata in vigore delle modifiche alla Legge 130
– modifiche alle cartolarizzazioni di corporate bonds
– modifiche alle operazioni con finanziamenti da parte della SPV
– operazioni relative a proventi derivanti dalla titolarità di beni immobili e mobili registrati
– operazioni con patrimoni segregati, trasferimento del rischio di credito, cartolarizzazioni sintetiche
Avv. Fabio Maria Guidi


Le nuove cartolarizzazioni immobiliari nel settore privato
– nuova norma sulle cartolarizzazioni immobiliari private introdotta con la Legge di Bilancio 2019
– significato del termine “proventi” utilizzato nella Legge di Bilancio 2019 versus il significato di “crediti”, quale oggetto tipico delle operazioni di cartolarizzazione
– possibili strutture delle cartolarizzazioni immobiliari private
– differenze e analogie rispetto alle cartolarizzazioni pubbliche
– quali opportunità per gli operatori real estate?
Avv. Carmine Oncia


Le operazioni di cartolarizzazione di crediti deteriorati
– definizione di “crediti deteriorati”
– disciplina di cui all’art. 7.1 della Legge 130/99
– particolarità delle operazioni di cartolarizzazione dei crediti in sofferenza: due diligence, data quality, tematiche privacy, finalità dell’operazione per le parti, derecognition vs retention
– peculiarità delle operazioni relativi a crediti “unlikely to pay” (“UTP”)
– guidelines della ECB rispetto ai portafogli NPLs
Avv. Francesco Squerzoni
Avv. Marco Frattini


Le operazioni di cartolarizzazione dei crediti derivanti da contratti di leasing
– quadro normativo applicabile ai contratti di leasing
– nuova disciplina di cui all’art. 7.1 della Legge 130/99: le società veicolo di appoggio
– cedibilità di crediti derivanti da contratti performing
– crediti futuri e rating
– risoluzione del contratto di leasing ed effetti sui crediti ceduti
– normativa fallimentare applicabile al leasing
– modalità di tutela e recupero dei crediti
Prof. Avv. Andrea Giannelli


Le cartolarizzazioni di “CQS”
– peculiarità dei finanziamenti assistiti da “cessione del quinto”
– gestione e servicing dei CQS
– struttura tipica delle cartolarizzazioni di CQS
– struttura del Programma di emissione di ABS
– criteri STS e CQS
– nuove prospettive regolamentari e possibile modifica del trattamento prudenziale
Avv. Azzurra Campari


L’impatto del regolamento STS sul mondo delle cartolarizzazioni non STS
– vendita di cartolarizzazioni a clienti al dettaglio
– obblighi di due diligence
– tranching e retention
– obblighi di trasparenza per cedenti, promotori e SSPE
– divieti di ri-cartolarizzazione
– criteri di concessione di crediti
Avv. Federico Del Monte


SECONDA GIORNATA
Milano, giovedì 21 marzo 2019
(ore 9.00 – 13.00 / 14.30 – 17.00)


Le nuove cartolarizzazioni STS
– principi e finalità
– requisiti di semplicità, standardizzazione e trasparenza
– linee guida dell’EBA sui criteri STS
– impatto su capitale di vigilanza
– ruolo delle Autorità di vigilanza e strumenti sanzionatori
Avv. Gianrico Giannesi


Le cartolarizzazioni “STS”: i requisiti di “semplicità”
– requisiti di semplicità” nel Reg. 2017/2402 (i.e. struttura dell’operazione, caratteristiche delle esposizioni sottostanti e dei relativi debitori)
– normativa di secondo livello (i.e. Regulatory Technical Standards dell’EBA)
– questioni interpretative (e.g. omogeneità delle esposizioni sottostanti, divieto di gestione attiva del portafoglio)
Avv. Giuseppina Pagano


Le cartolarizzazioni “STS”: i requisiti di “standardizzazione”
– aspetti finanziari: rischio tasso/valuta e contratti derivati
– gestione della patologia e disciplina dell’enforcement
– eventi di interruzione del revolving
– governance
– altri aspetti contrattuali “standardizzati”
Avv. Vittorio Pozzi


I requisiti di “trasparenza” e di notifica e conformità STS
– criterio della “trasparenza” nel Reg. 2017/2402
– informazioni da mettere a disposizione, tempistiche e relative modalità
– verifica delle informazioni da parte di soggetto terzo
– RMBS, leasing e auto loans: la performance ambientale
– notifica della cartolarizzazione “STS”
– verifica della conformità “STS” da parte di terzi
Avv. Corrado Fiscale


Le implicazioni pratiche della nuova regolamentazione UE sulle cartolarizzazioni
– a quali operazioni si applica la normativa STS e quali sono i benefici per originator e investitori
– come svolgere la “gap analysis” con riferimento ad operazioni esistenti e future
– come adeguare la documentazione contrattuale alla nuova normativa
– quali sono gli sviluppi attesi e come comportarsi in pendenza della piena definizione del quadro normativo
Avv. Pietro Bellone


QUESTION TIME:
VALUTAZIONE DI CASI E QUESITI PROPOSTI DAI PARTECIPANTI

Al fine di consentire l’approfondimento di particolari profili giuridici ai temi oggetto del convegno, i Partecipanti interessati potranno formulare casi e quesiti specifici tramite invio preventivo a Convenia (all’indirizzo info@convenia.it). La Società sottoporrà la documentazione pervenuta al gruppo di Esperti coinvolti, i quali forniranno le loro approfondite valutazioni nell’ambito del convegno.