PROGRAMMA


L’ultimo decennio ha visto la nascita della blockchain, una tecnologia la cui portata contiene in nuce tutti gli elementi utili a trasformare radicalmente le relazioni tra persone, aziende e amministrazioni pubbliche ad ogni livello. Tra i molteplici ambiti su cui la blockchain va ad impattare vi sono le criptovalute, le quali – pur rappresentando solo la punta dell’iceberg – per loro caratteristiche implicite stanno inevitabilmente risvegliando gli interessi di molti. Come ogni novità, i numerosi vantaggi portano con sé aspetti più controversi e meno chiari nelle loro manifestazioni. Il Master organizzato da Convenia è suddiviso in 3 giornate ed ha l’obiettivo di:
– rendere chiari i principali aspetti tecnici, spiegando con esempi pratici il valore aggiunto di questa tecnologia, attraverso un’attenta disamina dei suoi punti di forza e di debolezza (I modulo);
– offrire gli strumenti pratici più idonei per operare concretamente con il massimo livello di sicurezza (II modulo);
– offrire un quadro aggiornato in ambito legale e fiscale, anche alla luce delle proposte regolatorie previste a marzo nella riunione dei Ministri delle Finanze e dei Governatori delle Banche Centrali, in seno al G20 di Buenos Aires (III modulo).


I MODULO: I PRINCIPI E LA TECNOLOGIA CHE REGOLANO IL FUNZIONAMENTO DELLE CRIPTOVALUTE

Milano – giovedì 8 marzo 2018
(ore 9.30 – 13.00)

Il primo appuntamento è dedicato all’analisi degli elementi fondamentali della blockchain; le dimostrazioni pratiche del loro
funzionamento permetteranno un’immediata comprensione anche a chi è digiuno di conoscenze tecniche.
Definiti i cardini di questa nuova tecnologia, si procederà all’analisi in diretta di un exchange, delle principali operazioni di trading eseguibili e dell’apertura delle diverse tipologie di wallet.


– Le Distributed Ledger Technologies: definizione e funzionamento
– La blockchain: quando l’arbitro e il garante sono il sistema stesso
-bitcoin vs Bitcoin: il rapporto tra criptovaluta e blockchain
– Il mining: come nasce una criptovaluta
– Proof of Work e Proof of Stake: cenni sulle principali differenze di validazione e consensus
– Bitcoin, altcoin e token: definizione, funzionamento e analisi pratica delle diverse tipologie
– La tracciabilità dei movimenti in criptovaluta
– Acquistare criptovalute: analisi delle diverse modalità; focus su come aprire conti sui diversi tipi di exchange ed effettuare le principali operazioni di trading
– Tipologie di wallet: come aprirli e utilizzarli

QUESTION TIME:
VALUTAZIONE DI CASI E QUESITI PROPOSTI DAI PARTECIPANTI


II MODULO: LA CULTURA DELLA SICUREZZA: ACQUISTARE, CONSERVARE E OPERARE CON LE CRIPTOVALUTE RIDUCENDO I RISCHI

Milano – giovedì 15 marzo 2018
(ore 9.30 – 13.00)

L’oggetto del secondo incontro è focalizzato sulla sicurezza informatica e sui possibili rischi a cui viene esposto chi opera
con le criptovalute. Partendo da un quadro generale relativo ai più grandi furti e truffe avvenuti in questo settore, verranno
analizzati e descritti in maniera puntuale tutti gli accorgimenti da prendere per ridurre al minimo i rischi di perdita dei propri asset. Particolare attenzione verrà, poi, data alle modalità di partecipazione alle ICOs ed al rischio di tipo informatico connesso.


– Panoramica sui rischi informatici con focus sul mondo delle criptovalute e relative contromisure
– La terminologia e i metodi di protezione
– Le tecnologie e le tecniche per garantire riservatezza e privacy
– Come configurare un ambiente sicuro
– Come scambiare criptovalute sugli exchange
– Come spostare le criptovalute in sicurezza sui wallet e tra wallet
– I rischi e le precauzioni nel partecipare a una ICO
– Pagare con le criptovalute. Uno sguardo al presente e scenari futuri

QUESTION TIME:
VALUTAZIONE DI CASI E QUESITI PROPOSTI DAI PARTECIPANTI


III MODULO: L’INQUADRAMENTO REGOLATORIO NEI DIVERSI PAESE CON FOCUS SULL’EUROPA E SULL’ITALIA. PRIME ANALISI POST G20 (BUENOS AIRES, 19 – 20 MARZO 2019

Milano – giovedì 22 marzo 2018
(ore 9.30 – 13.00)

Il terzo incontro è incentrato sulla disanima dei diversi provvedimenti regolamentari attuati e proposti a livello internazionale, con un focus particolare sull’analisi delle ICOs e delle principali analogie e differenze con altre forme di finanziamento privato come il crowdfunding. Verrà, inoltre, analizzata la normativa in materia fiscale e in ambito privacy.


I profili legali-regolamentari:
– rischi legati alle attività illecite (anonimato e dark web)

La regolamentazione delle ICOs: spunti internazionali:
– ultimi esempi di regolamentazione
– Crowdfunding e ICOs alla luce della normativa nazionale ed europea

I profili tax e fiscali:
– investire in criptovalute: il regime fiscale
– il trattamento ai fini IVA
– il trattamento ai fini delle imposte dirette
– la Direttiva 1/2018 della Guardia di Finanza

Privacy e AML nella circolazione delle criptovalute:
– riservatezza, privacy e integrità nella tecnologia Blockchain
– le tecnologie e le tecniche per garantire riservatezza e la privacy: un overview
– la posizione delle Autorità di Vigilanza italiane


QUESTION TIME
VALUTAZIONE DI CASI E QUESITI PROPOSTI DAI PARTECIPANTI